La prima volta con i miei ragazzi in campeggio

Bene. Alla fine mi sono fatto convincere. Tutti erano contenti: i miei figli della loro prima vacanza in campeggio, mia moglie dei due giorni di libertà senza maschi per casa; solo io avevo i miei dubbi, in quanto appassionato vacanziere da hotel...

Avevamo deciso di trascorrere una breve vacanza insieme in campeggio. A dire il vero brevissima, soltanto una notte. Ma avrei esaudito così il desiderio tanto agognato dei miei due figli Moritz (9 anni) e Lorenz (6 anni) di passare una notte in tenda.

Vista l’abbondanza di campeggi in Carinzia - vanta il 40% dei pernottamenti in campeggio ed è dunque la regione austriaca più apprezzata per campeggiare -, è stato facile scegliere la meta. Abbiamo optato per il Faaker See, o meglio per il campeggio Anderwald.

Ingresso del campeggio Anderwald

È situato in una posizione idilliaca ai piedi delle Caravanche con l’imponente Mittagskogel quale punto di riferimento sempre in vista. Inoltre per la nostra tenda ci era stato promesso un posticino “in prima fila”, cosa volere di più? Dopo il saluto di benvenuto del direttore, ci hanno accompagnati al nostro posto e, subito ci si è presentata la prima sfida: il montaggio della tenda!
Fortunatamente ci ha aiutati il nostro vicino tedesco Jürgen, esperto campeggiatore in vacanza con la sua famiglia per 14 giorni sul Faaker See. Dopo aver riposto le istruzioni con mezzo sorriso, l’esperto vicino ha montato il telaio in poche mosse da vero professionista.

@ Kärnten Werbung
Zeltaufbau 180630 mancamp 2

Montaggio della tenda con l’aiuto del vicino

@ Kärnten Werbung
Zeltaufbau

Con i picchetti ben saldi

@ Kärnten Werbung
180630 mancamp 14

Meno male che c’è papà...

Ora toccava ai ragazzi aiutarci a piantare i picchetti nel terreno. Ecco qua: dopo 20 minuti il nostro giaciglio per oggi era pronto – in meno di quanto ce lo aspettassimo. Grazie a Jürgen!

È fatta!

A lavoro fatto, ecco innanzitutto la prima ricompensa sotto forma di ...

Dopo la pausa ristoratrice partiamo per nuove avventure. Una gita in kajak sul Faaker See dalle acque turchesi. Al centro kajak Faak ci forniscono brevi istruzioni sull’allestimento dell’attrezzatura, le modalità di paddling e i giubbotti di salvataggio e salpiamo per la nostra escursione sul lago. “Navighiamo, navighiamo, esperti, sulle acque del lago ...!“ Ecco un paio di immagini della nostra traversata del lago fino all’isolotto:

Video - la nostra traversata del lago

Al rientro al campeggio esploriamo alcune aree dedicate al tempo libero: un’ampia sala di ricreazione, un fantastico parco giochi con diversi elementi d’arrampicata e soprattutto dei go kart. Dopo una cena eccellente al ristorante del campeggio a conduzione familiare con prodotti stagionali regionali preparati al momento, è quasi ora di prepararci per la notte. A causa del vento dobbiamo rinunciare al promesso pane allo spiedo, da cuocere sul fuoco da campo, ma recupereremo! Promesso.

@ Kärnten Werbung
Spielplatz am Camping Anderwald

Al parco giochi per bambini

@ Kärnten Werbung
Die Nacht im Zelt

Ancora una storia della buonanotte... e poi si spengono le luci!

Dal mio punto di vista, la notte è trascorsa per così dire in modo ben lungi dall’essere ottimale. In veste di campeggiatore inesperto avevo rinunciato al materassino d’aria che mi era stato proposto. Pensai che un tappetino isolante e uno di copertura mi sarebbero bastati. Un errore madornale, come scoprii il mattino seguente!

Ma guardate e ascoltate voi stessi:

Più o meno ben riposati siamo riemersi dalla tenda alle 7 (mai ci eravamo alzati così presto la domenica!) e abbiamo fatto colazione. Il programma del giorno ci attende. Decidiamo di assistere brevemente all’Ironman Austria Kärnten, in quanto il percorso in bici passa proprio davanti al campeggio.

Dopodiché è prevista un’escursione al Parco avventura con funi Taborhöhe, naturalmente con prova dei vari percorsi. In ogni caso al campeggio non mancano di certo le alternative per il tempo libero. C’è l’imbarazzo della scelta fra escursioni, tour in mountain bike, arrampicate - tutto se richiesto anche con guide qualificate della scuola alpina “high life”.

@ Kärnten Werbung
Waldseilpark Taborhöhe

Camminando per aria

@ Kärnten Werbung
Waldseilpark Taborhöhe

È davvero piuttosto alto!

Sfrecciando nel bosco con la teleferica

Nelle immediate vicinanze vi sono varie mete turistiche fra cui ad es. le rovine del castello di Finkenstein, la strada alpina di Villach, le Kärnten Therme, l’osservatorio delle aquile e il monte delle scimmie di Landskron, alcune accessibili gratuitamente con la Kärnten Card.

@ Kärnten Werbung
Faaker See

La nostra ricompensa: una magnifica vista dalla Taborhöhe sul Faaker See

@ Kärnten Werbung
Blick auf den Faaker See

È davvero meraviglioso

Dopo una piccola discesa di ritorno al campeggio, la nostra breve vacanza è già terminata. Rifocillati, ci siamo congedati a malincuore e ci siamo ripromessi che questa non sarebbe stata di certo la nostra ultima vacanza in campeggio. Tutt’altro, ci avevamo preso gusto!

E la cottura del pane allo spiedo l’abbiamo recuperata ... a casa nel nostro giardino!

@ Kärnten Werbung
Steckerlbrot am Lagerfeuer

@ Kärnten Werbung
Ae8b2fb4 7a11 4a7c 8911 fc6edef76ac9